Trasferimento tecnologico


Missione fondamentale della Scuola di Ingegneria è la promozione e lo sviluppo di attività di trasferimento tecnologico e delle conoscenze (TTC) sia su scala locale, verso il suo naturale territorio di riferimento, che in un ambito nazionale ed europeo. A tal fine, la Scuola di Ingegneria promuove e partecipa ad iniziative sistematiche di raccordo fra ricerca e mondo produttivo, in collaborazione con altre strutture dell'Ateneo e con soggetti istituzionali, professionali ed imprenditoriali esterni.
Non secondario è il ruolo della SI quale mediatore nel trasferimento di conoscenze, metodi di analisi e tecniche innovative rese disponibili dalla comunità scientifica internazionale e, sempre più spesso, previste dalle normative tecniche di settore con ruolo strategico mediante interventi diretti ed attraverso la creazione di rapporti strutturati con le aziende, il mondo delle professioni e delle pubbliche amministrazioni.
In sintesi gli  strumenti per il TTC sono:
Spin-Off - la SI dà impulso alla costituzione di imprese spin-off gemmate dalla ricerca. Il sostegno di tali iniziative si estrinseca anche attraverso il raccordo con iniziative di Ateneo, incubatori d'impresa, parchi scientifici e tecnologici, soggetti istituzionali esterni.
Brevetti e tutela della proprietà intellettuale - la SI, anche avvalendosi delle apposite strutture di supporto dell'Ateneo, fornisce assistenza per le necessità di brevettazione e tutela della proprietà intellettuale di prodotti della ricerca, sviluppati al proprio interno, suscettibili di valorizzazione economica e/o diritti di immagine.
Laboratori e servizi ad alto contenuto tecnico/scientifico - la SI, partendo dalle significative esperienze maturate nei Dipartimenti di Architettura, Pianificazione ed Infrastrutture di Trasporto, di Ingegneria e Fisica dell’Ambiente e di Strutture, Geotecnica, Geologia Applicata, persegue l’obiettivo di rafforzare l’offerta di servizi conto terzi ad alto contenuto tecnico scientifico in modo da costituire un riferimento per il territorio in settori sensibili e strategici per lo sviluppo locale (sicurezza strutturale e territoriale, prevenzione dei rischi naturali, qualità ambientale ed energetica, conservazione dei beni culturali ed architettonici, ICT, sistemi di trasporto, tecnologie industriali).
Formazione permanente (Life-Long Learning) - la SI promuove e sostiene iniziative di trasferimento delle conoscenze verso il mondo produttivo, di formazione permanente e ricorrente, nonché di divulgazione e disseminazione della cultura scientifica e tecnologica. A tal fine, promuove e sostiene Corsi di Master di I e II livello, Corsi di Formazione Tecnica Superiore, iniziative in collaborazione con ordini professionali e associazioni nazionali a carattere scientifico e tecnologico (AEIT, AICA, etc.).